Archivio mensile:novembre 2015

Coldplay – Trouble – Testo – Traduzione – Significato

Share

Coldplay, Trouble – 4:33 (versione album), 3:51 (versione radiofonica)
Album: Parachutes (2000)

Testo originale in inglese – Lyrics

Oh no, I see
A spiderweb is tangled up with me
And I lost my head
The thought of all the stupid things I’d said
Oh no, what’s this?
A spiderweb, and I’m caught in the middle
So I turn to run
The thought of all the stupid things I’d done

Ah, I never meant to cause you trouble
Ah, I never meant to do you wrong
Ah, well if I ever caused you trouble
Oh, I never meant to do you harm

Oh no, I see
A spiderweb and it’s me in the middle
So I twist and turn
But here I am in my little bubble

Singing out ah, I never meant to cause you trouble
Ah, I never meant to do you wrong
Ah, well if I ever caused you trouble
Oh no I never meant to do you harm

They spun a web for me
They spun a web for me
They spun a web for me

Testo parole tradotto in italiano

Guaio

Oh no, ora capisco
La ragnatela si è aggrovigliata su di me
E ho perso la testa
Al pensiero di tutte le cose stupide che avrei detto

Oh no, cos’è questa?
Una ragnatela e io sono ci sono finito dentro
Allora io mi giro per scappare
Al pensiero di tutte le cose stupide che avrei fatto

Ah, non avrei mai voluto causarti dei guai
Ah, non avrei mai voluto farti del male
E io, se mai ti avessi causato dei guai
Oh no, non avrei mai voluto ferirti

Oh no, ora capisco
Una ragnatela, e ci sono io nel mezzo
Allora mi attorciglio e mi giro
Ma sono qui, nella mia piccola bolla

Gridando
Che non avrei mai voluto causarti dei guai
Non avrei mai voluto farti del male
E io, se mai ti avessi causato dei guai
Oh no, non avrei mai voluto ferirti

Loro filavano una ragnatela per me
Loro filavano una ragnatela per me
Loro filavano una ragnatela per me

Significato o interpretazione

“Non avrei mai voluto causarti dei guai”, “non avrei mai voluto farti del male”, questi versi esprimono dei sensi di colpa, verso una persona vicina, a cui il protagonista del brano tiene molto. La ragnatela può rappresentare un groviglio di problemi, dai quali è difficile districarsi, nei quali ci si sente intrappolati, dai quali ci si sente sconfitti. La ragnatela rappresenta qualcosa contro cui più si lotta, e più la trappola invece che allentarsi, si stringe. Il protagonista si sente in colpa per arrecare danno e fastidio alla persona cui tiene molto, e così esprime il suo lamento, per farla star male, pur non volendo, ma più cerca di liberarsi della ragnatela, e più la morsa si stringe, così non gli resta che scusarsi e dire “mi dispiace”. Vedendola da un punto di vista più romantico, la ragnatela rappresenta un groviglio di emozioni caotiche che mandano in confusione il protagonista, che si rammarica di tutte le cose stupide che avrebbe potuto dire in seguito, che teme che avrebbe potuto dire, mosso da emozioni caotiche, contrastanti, e da lui difficilmente controllabili, forse emozioni fluttuanti tra amore e odio, per via di rancori, o di un rifiuto da parte della persona desiderata, infatti dice: “La ragnatela si è aggrovigliata su di me / E ho perso la testa / Al pensiero di tutte le cose stupide che avrei detto”. Così si rende conto di essere nel mezzo di una tempesta di sentimenti, e di poter danneggiare la persona vicina, la persona che ama, preso da rancore e recriminazioni, e vorrebbe scappare prima che la situazioni degeneri, prima che possa rompere definitivamente un rapporto, prima che mosso dalla rabbia possa dire cose di cui potrebbe pentirsi, e prima che possa dire cose stupide, come chiedere amore a una persona con cui c’è un bel rapporto ma che invece non ha maturato lo stesso sentimento per lui. Ma qualcosa ha detto, qualcosa ha fatto, e così si scusa. La ragnatela potrebbe anche significare un’infatuazione non corrisposta, perché alla fine dice: “Loro filavano una ragnatela per me”. Con “loro” potrebbe riferirsi alle sue emozioni, che lo hanno portato ad innamorarsi di una donna che l’avrebbe fatto soffrire, che l’avrebbero quindi condotto in questo pasticcio emotivo, da cui è diventato poi difficile venirne fuori, senza sentirsi ferito e senza ferire la persona da cui si è sentito rifiutato, mosso da amore e odio, l’odi et amo di Catullo. Canzone intensa, emotiva, bellissima.

Altre canzoni dei Coldplay:

Coldplay – Lost!

Coldplay feat. Rihanna – Princess Of China

Share

Coldplay – Shiver – Testo – Traduzione – Significato

Share

Coldplay, Shiver – 5:02
Album: Parachutes (2002)

Testo originale – Lyrics

So I look in your direction
But you pay me no attention, do you?
I know you don’t listen to me
‘Cause you say you see straight through me, don’t you?
But on and on, from the moment I wake
‘Til the moment I sleep
I’ll be there by your side
Just you try and stop me
I’ll be waiting in line
Just to see if you care

Oh, did you want me to change?
Well I changed for good
And I want you to know
That you’ll always get your way
I wanted to say

Don’t you shiver
Shiver
Sing it loud and clear
I’ll always be waiting for you

So you know how much I need you
But you never even see me do you?
And is this my final chance of getting you?

But on and on, from the moment I wake
‘Til the moment I sleep
I’ll be there by your side
Just you try and stop me
I’ll be waiting in line
Just to see if you care
If you care

Oh, did you want me to change?
Well I changed for good
And I want you to know
That you’ll always get your way
And I wanted to say

Don’t you shiver
Don’t you shiver
Sing it loud and clear
I’ll always be waiting for you

Yeah I’ll always be waiting for you
Yeah I’ll always be waiting for you
Yeah I’ll always be waiting for you
For you, I will always be waiting

And it’s you I see
But you don’t see me
And it’s you I hear
So loud and so clear
I sing it loud and clear
And I’ll always be waiting for you

So I look in your direction
But you pay me no attention
And you know how much I need you
But you never even see me

Testo parole tradotto in italiano

Così guardo nella tua direzione
Ma tu non mi presti attenzione, vero?
So che non mi stai a sentire
Perché dici che vedi dritto attraverso me, non è vero?

E ancora e ancora, dall’attimo in cui mi sveglio
Fino all’attimo in cui mi addormento
Starò lì al tuo fianco
Prova a fermarmi
Starò ad aspettare
Solo per vedere se ti importa

Volevi che cambiassi?
Bene sono cambiato in meglio
Vorrei che sapessi
che otterrai sempre ciò che vuoi
Volevo dire,

Non tremare,
Tremare
Canta a voce alta e chiara

Starò sempre ad aspettarti,
Così sai quanto ho bisogno di te,
Ma non mi vedi mai, vero?
E questa è la mia ultima occasione per averti?

E ancora e ancora, dall’attimo in cui mi sveglio,
All’attimo in cui mi addormento,
Starò li al tuo fianco,
Prova a fermarmi,
Starò ad aspettare,
Solo per vedere se ti importa.

Oh, oh, oh, oh.

Volevi che cambiassi?
Bene sono cambiato in meglio
Vorrei che sapessi
che otterrai sempre ciò che vuoi
Volevo dire,

Non tremare,
Non tremare,

Canta a voce alta e chiara
Starò sempre ad aspettarti.

Si, starò sempre ad aspettarti.
Si, starò sempre ad aspettarti.
Si, starò sempre ad aspettarti.
Te
Ti aspetterò sempre

Ed è te che vedo, ma tu non mi vedi.
Ed è te che ascolto così alta e chiara
Lo canto alto e chiaro.
E starò sempre ad aspettarti.

E quindi guardo nella tua direzione,
ma non ti importa di me,
E sai quanto ho bisogno di te,
Ma non mi vedi mai.

Significato o interpretazione

In questa canzone, il protagonista sta cercando di arrivare a una ragazza che sta vedendo qualcun’altro (but you pay me no attention). Lui ha la parte del migliore amico in questa storia, c’è un rapporto di amiciza profonda tra i due, ma questa parte gli va stretta, perché lei non lo vede sotto un’altra luce, e lui vorrebbe solo essere preso in considerazione dalla ragazza di cui è invaghito, perché l’amicizia non gli basta più, però lei gli guarda attraverso, non lo prende considerazione. Quindi la canzone è su un tema comune a molte canzoni della band inglese, quello dell’amore non corrisposto, del sentimento dell’amore che non riesce a concretizzarsi imbattendosi in vari ostacoli. Il protagonista vorrebbe che la ragazza di cui è invaghito lo amasse quanto lui ama lei, una cosa che ogni persona vuole, cioè che il proprio amore venga ricambiato. La canzone può essere vista come molto dolce, per parole come “But on and on, from the moment I wake / ‘Til the moment I sleep / I’ll be there by your side”, però ci si potrebbe vedere anche una nota amara in queste parole, con un messaggio come: “guarda tutto l’affetto che ci sto versando in questo rapporto, non lo vedi cosa ti stai perdendo?”. Dice però che ci sarà sempre per lei, per aspettarla, quindi con la speranza che qualcosa possa concretizzarsi in futuro. Da questo punto di vista, la canzone si differenzia da Trouble.

Altre canzoni dei Coldplay:

Coldplay feat. Beyoncé – Hymn For The Weekend

Coldplay – Yellow

Share

Coldplay – The Scientist – Testo – Traduzione – Significato

Share

Coldplay, The Scientist – 5:09 – Voce: Chris Martin
Album: A Rush of Blood to the Head (2002)

Testo originale – Lyrics

Come up to meet you, tell you I’m sorry,
You don’t know how lovely you are.
I had to find you, tell you I need you,
Tell you I set you apart.

Tell me your secrets and ask me your questions,
Oh, lets go back to the start.
Running in circles, coming in tales,
Heads are a science apart.

Nobody said it was easy,
It’s such a shame for us to part.
Nobody said it was easy,
No-one ever said it would be this hard,
Oh take me back to the start.

I was just guessing at numbers and figures,
Pulling your puzzles apart.
Questions of science, science and progress,
Do not speak as loud as my heart.

And tell me you love me, come back and haunt me,
Oh and I rush to the start.
Running in circles, chasing tails,
And coming back as we are.

Nobody said it was easy,
oh it’s such a shame for us to part.
Nobody said it was easy,
No-one ever said it would be so hard.

I’m going back to the start.

oh, ooooo,
ah, ooooo,
oh, ooooo,
oh, ooooo

 

Testo parole tradotto in italiano

Sono venuto per incontrarti, dirti che mi dispiace,
Tu non sai quanto sei adorabile.
Dovevo trovarti, dirti che ho bisogno di te,
Dirti che ti ho trascurata.

Raccontami i tuoi segreti e ponimi le tue domande,
Oh, torniamo al punto di partenza.
Correndo in cerchio, si vedono le code,
Le teste sono una scienza a parte.

Nessuno ha detto che sarebbe stato facile,
E’ un peccato per noi dividerci.
Nessuno ha detto che sarebbe stato facile,
Nessuno ha mai detto che sarebbe stato così difficile,
Oh, riportatemi alla partenza.

Stavo solo calcolando cifre e numeri,
Mettendo da parte i tuoi enigmi.
Domande di scienza, scienza e progresso,
Non parlano forte come il mio cuore.

E dimmi che mi ami, torna e ritrovami,
Oh, e mi precipito all’ inizio.
Correndo in cerchio, a caccia di code,
E tornare a quello che eravamo.

Nessuno ha detto che sarebbe stato facile,
oh è un tale peccato per noi dividerci.
Nessuno ha detto che sarebbe stato facile,
Nessuno ha mai detto che sarebbe stato così difficile.

Sto tornando al punto di partenza.

oh, ooooo,
ah, ooooo,
oh, ooooo,
oh, ooooo

 

Significato o interpretazione

Come si può intuire dal testo della canzone, il protagonista è alle prese con rimorsi, sta guardando indietro, in ciò che è stato, nel passato, ed è pieno di malinconia e nostalgia. Vorrebbe tornare indietro e cambiare le cose, cambiare le proprie azioni, vivere di più il sentimento spontaneamente e con meno calcoli numerici, meno cifre, meno razionalità scientifica. La mente e i sentimenti soggettivi non possono essere spiegati dai troppi calcoli razionali, il comportamento dev’essere guidato anche dall’emotività, che non bisogna sopprimere. L’amore non ha leggi e non si può cercare di prevederlo, perché le domande e le risposte di scienza non parlano forte come il nostro cuore. Il riferimento alla scienza potrebbe essere simbolico o letterale, con in quest’ultimo caso uno scienziato alle prese con l’amore, influenzato dalla sua forma mentis con cui indaga i quesiti scientifici, con una difficoltà a lasciarsi andare ai sentimenti. La relazione naufraga e allora tenta di riconquistare il rapporto perduto, chiedendo scusa alla sua amata. Le chiede di raccontargli i suoi segreti e porre a lui le sue domande, come si fa all’inizio di una conoscenza, quando ci si scopre a vicenda con curiosità. Ha dato per scontato delle cose, ha pensato che la sua relazione filava liscia con la logica con cui funziona una macchina, mettendo da parte i bisogni più insondabili ed emotivi di lei. E così adesso vorrebbe cancellare quegli errori, ma forse è troppo tardi, perché l’incantesimo si è rotto.

Altre canzoni dei Coldplay:

Coldplay – Fix You

Coldplay – Warning Sign

Coldplay – The Scientist – Meaning

Share