Archivio mensile:gennaio 2016

U2 – One – Testo – Traduzione – Significato

Share

U2, One – 4:36 – Voce: Bono (Paul David Hewson)
Album: Achtung Baby (1991)

Testo originale in inglese – Lyrics

Is it getting better
Or do you feel the same
Will it make it easier on you now
You got someone to blame
You say…

One love
One life
When it’s one need
In the night
One love
We get to share it
Leaves you baby if you
Don’t care for it

Did I disappoint you
Or leave a bad taste in your mouth
You act like you never had love
And you want me to go without
Well it’s…

Too late
Tonight
To drag the past out into the light
We’re one, but we’re not the same
We get to
Carry each other
Carry each other
One…

Have you come here for forgiveness
Have you come to raise the dead
Have you come here to play Jesus
To the lepers in your head

Did I ask too much
More than a lot
You gave me nothing
Now it’s all I got
We’re one
But we’re not the same
Well we
Hurt each other
Then we do it again
You say
Love is a temple
Love a higher law
Love is a temple
Love the higher law
You ask me to enter
But then you make me crawl
And I can’t be holding on
To what you got
When all you got is hurt

One love
One blood
One life
You got to do what you should
One life
With each other
Sisters
Brothers
One life
But we’re not the same
We get to
Carry each other
Carry each other

One…life

One

Testo parole tradotto in italiano

Va meglio
O ti senti come prima
Sarà più facile per te
Ora che hai qualcuno da incolpare
Tu dici…

Tu dici
Un amore
Una vita
Quando è solo un bisogno
Nella notte
Un amore
Che dobbiamo condividere
Che ti lascia cara
Se non te ne prendi cura

Ti ho delusa?
O ti ho lasciato l’amaro in bocca
Ti comporti come se non avessi mai ricevuto amore
E vuoi che io me ne vada senza
Beh è…

Troppo tardi
Stanotte
Per riportare il passato alla luce del sole
Siamo una cosa sola, ma non siamo uguali
Dobbiamo sostenerci a vicenda
Sostenerci l’un l’altro
Uno

Sei venuta qui per farti perdonare?
Sei venuta a riportare in vita ciò che è morto?
Sei venuta per giocare a fare Gesù?
Verso i lebbrosi che hai in testa

Io chiedo troppo?
Più di quanto sia dovuto?
Tu non mi hai dato nulla
Ed ora è tutto ciò che possiedo
Noi siamo una cosa sola
Ma non siamo gli stessi
Ci feriamo a vicenda
E dopo lo facciamo ancora

Tu dici
L’amore è un tempio
L’amore è una legge sopra le altre
L’amore è un tempio
L’amore la legge suprema
Mi chiedi di avvicinarmi
Ma poi mi fai strisciare
Ed io non posso continuare a sopportare
Per ciò che hai
Quanto tutto ciò che offri è dolore

Un amore
Un sangue
Una vita
Devi fare quello che riesci
Una vita
Con gli altri
Sorelle
Fratelli
Una vita
Ma non siamo uguali
Dobbiamo sostenerci a vicenda
Sostenerci l’un l’altro

Significato o interpretazione

Questa canzone non ha un significato esplicito per cui può prestarsi a molte diverse interpretazioni e chiavi di lettura. Il significato più immediato e ovvio è quello di una storia d’amore tra un uomo e una donna, una storia agli sgoccioli nonostante gli sforzi per evitare che finisca. Il testo della canzone si trova in una cornice in cui uno dei due componenti della coppia si rivolge all’altro, con un lungo rimprovero. Nonostante gli sforzi infatti i due componenti della coppia non riescono a mantenere una relazione stabile, perché inquinata da litigi, recriminazioni e ferite fatte da entrambe le parti. La visione più condivisa della canzone ci vede un significato spirituale di fratellanza, un invito ad andare d’accordo, ad aiutarsi l’un l’altro, se si vuole sopravvivere in un mondo difficile. Un’altra interpretazione molto popolare, vuole che queste parole si riferiscano al difficile rapporto tra Bono e suo padre, in seguito alla morte prematura della madre, tesi avvalorata sia da un riferimento nel testo, “One blood”, sia da uno dei tre video ufficiali della canzone, diretto da Anton Corbijn, in cui è protagonista della narrazione proprio il difficile rapporto tra un padre e un figlio, che nel caso del video è omosessuale. Una versione molto popolare di questo brano è stata cantata nel 2006 dalla band degli U2 (U-Due o U-Two) assieme a Mary J. Blige, che pubblicò questa versione come singolo in un suo album, versione che ebbe un grande successo.

Altre canzoni degli U2:

U2 – With or without you

U2 – Van Diemen’s Land

Altre canzoni:

Coldplay – Warning Sign

Share

Radiohead – Paranoid Android – Testo – Traduzione – Significato

Share

Radiohead, Paranoid Android – 6:23 – Voce: Thom Yorke
Album: Ok Computer (1997)

Testo originale in inglese – Lyrics

Please could you stop the noise,
I’m trying to get some rest
From all the unborn chicken voices in my head
What’s that?
What’s that?

When I am king, you will be first against the wall
With your opinion which is of no consequence at all
What’s that?
What’s that?

Ambition makes you look pretty ugly
Kicking and squealing Gucci little piggy
You don’t remember
You don’t remember
Why don’t you remember my name?
Off with his head, man
Off with his head, man
Why don’t you remember my name?
I guess he does

Rain down, rain down
Come on rain down on me
From a great height
From a great height, height
Rain down, rain down
Come on rain down on me
From a great height
From a great height, height,
Rain down, rain down
Come on rain down on me

Testo parole tradotto in italiano

Per favore potresti far smettere questo rumore, sto cercando un po’ di riposo
Da tutte queste voci nella mia testa di polli mai nati
Cos’è? (forse sono paranoico ma non sono un androide)
Cos’è? (forse sono paranoico ma non sono un androide)

Quando sarò re, sarai il primo ad essere messo al muro
Con le tue opinioni che sono del tutto irrilevanti
Cos’è? (forse sono paranoico ma non sono un androide)
Cos’è? (forse sono paranoico ma non sono un androide)

L’ambizione ti fa apparire piuttosto brutto
Porcellina firmata Gucci scalciante e strillante
Tu non ricordi
Tu non ricordi
Perché non ti ricordi il mio nome?
Tagliategli la testa
Tagliategli la testa
Perché non ti ricordi il mio nome
Credo che lui lo ricordi

Pioggia scendi
Pioggia scendi
Ti prego pioggia scendi
Su di me
Da una grande altezza
Da una grande altezza
Pioggia scendi
Pioggia scendi
Ti prego pioggia scendi
Su di me
Da una grande altezza
Da una grande altezza
Altezza
E’ finita, signore
Te ne stai andando
Lo scricchiolio della pelle di maiale
La polvere, le grida
Gli yuppie che stabiliscono contatti
Il panico
Il vomito
Il panico
Il vomito
Dio ama i suoi figli
Dio ama i suoi figli, sì

Significato o interpretazione

Questa canzone è composta da quelle che dovevano essere originariamente tre brevi canzoni, poi riunite insieme. Per questo motivo durante la canzone ci sono cambi di ritmo. La canzone ha un riferimento diretto al personaggio di Marvin l’androide paranoico della saga di fantascienza “Guida galattica per gli autostoppisti”, romanzi dello scrittore britannico Douglas Adams. Marvin è un robot sempre e costantemente depresso, a causa delle infinite possibilità della sua mente, inutilmente impiegate in attività ripetitive e banali, che si lamenta sempre irritando e tediando gli altri membri dell’equipaggio. Marvin è un androide a bordo della nave spaziale Cuore d’Oro ed è stato costruito dalla Società Cibernetica Sirio come un prototipo di robot CPV (Caratteristiche da Persona Vera). Memorabile all’interno del romanzo, la sua frase: “Ho il cervello grande come un pianeta e mi fanno unicamente raccogliere un pezzo di carta“. E’ difficile trovare un significato univoco nelle criptiche parole dei Radiohead, e nelle loro immagini astratte, che possono essere interpretate in diversi modi, da un significato più individuale riferito al protagonista e di una sua rabbia crescente verso gli altri e verso se stesso a uno più collettivo riferito alla società in generale. Le frasi “L’ambizione ti fa apparire piuttosto brutto / Porcellina firmata Gucci scalciante e strillante” possono essere interpretate come una critica allo stile di vita materialistico degli yuppies. La canzone può essere vista come un racconto d’isolamento e follia, di un paranoico non androide. Non androide perché ha emozioni umane. La frase “Quando sarò re, sarai il primo ad essere messo al muro” può rappresentare il protagonista che inizia a fantasticare su una vendetta, in una realtà onirica, fantasiosa, unico posto dove può esercitare un potere. La frase “Dio ama i suoi figli” può essere vista come ironia e con un’implicazione atea, perché compare dopo la narrazione di molto dolore e isolamento. Alla fine dal cielo scende una pioggia purificante a lavare via i peccati e sporcizia interiore.

Share