Il concorso VFP1 per fare il militare volontario nell’esercito in ferma annuale e accedere ai concorsi nelle forze armate

Share

Con la fine del servizio militare di leva nel 2005 è stata istituita la figura del VFP1, inizialmente nota come VFA, cioè il volontario in ferma prefissata di 1 anno. Il servizio come  volontario in ferma prefissata di 1 anno rappresenta la porta d’accesso e requisito indispensabile per accedere alla carriera militare da professionista come truppa in qualità di volontario in servizio permanente (VSP), dopo aver superato il concorso VFP4 ed aver terminato i quattro anni o in alcuni casi l’ulteriore periodo della rafferma biennale. A differenza che per l’accesso ai concorsi per entrare nell’Esercito come truppa, non è necessario diventare un VFP1 per partecipare ai concorsi per diventare maresciallo o ufficiale sia dell’Esercito che dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Marina Militare, dell’Aeronautica, del Corpo Forestale dello Stato, della Polizia di Stato e delle altre forze. L’ammissione alla ferma avviene previo superamento di un concorso per titoli e delle visite di idoneità psicofisica. I vincitori del concorso sono arruolati col grado di soldato e conseguono dopo tre mesi dall’arruolamento il grado di caporale. Nei primi due mesi dall’arruolamento si svolge il RAV negli appositi reparti di addestramento, cioè il periodo di addestramento base alle regole e alla vita militare oltre che delle prime lezioni di tiro con le armi e di vita operativa, al termine o durante il quale i militari prestano giuramento alla Repubblica Italiana. Dopo il RAV i militari vengono inviati ai reparti di destinazione dove prenderanno parte a nuovi corsi per l’apprendimento di nozioni tecniche per lo svolgimento di incarichi specifici. La ferma del VFP1 è della durata annuale con possibilità di rinnovo annuale per la successiva rafferma, previo raggiungimento dei punti necessari. Il compimento della ferma come VFP1 permette l’accesso, quale requisito indispensabile, ai concorsi per il reclutamento dei VFP4 nelle forze armate e di polizia, Esercito, Aeronautica e Marina Militare e ai concorsi dell’Arma dei Carabinieri come carabiniere semplice, della Guardia di Finanza come finanziere semplice, della Polizia di Stato come agente e delle altre forze armate e di polizia. Come già detto in precedenza, il superamento dell’anno come volontario in ferma prefissata di 1 anno non è un requisito per l’accesso, al concorso marescialli o ufficiali dei Carabinieri e al concorso ispettori o funzionari della Polizia di Stato e delle altre forze. I requisiti per la partecipazione al concorso di VFP1 sono attualmente: la cittadinanza italiana; un’età compresa tra i 18 e i 25 anni; altezza minima di 1,65 per i maschi e di 1,61 per le femmine; pieno godimento dei diritti politici e civili; diploma di istruzione secondaria di primo grado (scuola media); il certificato di idoneità alla attività sportiva agonistica. L’idoneità psico-fisica viene valutata nelle apposite visite psicofisiche che si svolgono presso il Centro Reclutamento di competenza. La domanda per il concorso VFP1 va compilata online e una volta allegati i documenti necessari va inviata al distretto militare di appartenenza tramite raccomandata con ricevuta di ritorno oppure di persona agli uffici. Dopo qualche mese il candidato è invitato a presentarsi alle visite mediche e psico-attitudinali, superate le quali, se il punteggio è sufficiente riceve la lettera di convocazione al RAV, cioè il reggimento addestramento volontari, la nuova denominazione di quello che era il CAR, centro addestramento reclute, per il servizio militare di leva obbligatorio.

Leggi anche: Come entrare nell’Esercito e diventare militare

Concorso VFP4

Share

8 pensieri su “Il concorso VFP1 per fare il militare volontario nell’esercito in ferma annuale e accedere ai concorsi nelle forze armate

  1. marouane

    Salve! Sono un ragazzo di 23 anni, ho la cittadinanza marocchina, ma i miei genitori possiedono la cittadinanza straniera! Volevo chiede se avrei la possibilità di entrare nell’esercito come volontario! Grazie

    Rispondi
  2. michele

    volevo sapere quali corsi e quali brevetti sono utili per entrare nell’aereonautica e a che eta si puo arruolare anche come volontariato con possibilita di rimanerci grazie

    Rispondi
  3. rocco cristian

    o 23 anni e vorei entrare a fare parte delle armi non trovo lavoro e preferisco entrare nelle sercito come devo fare

    Rispondi
  4. Tommaso

    Salve, sono un ragazzo di 17 anni che vorrebbe entrare nell’esercito ho lasciato le superiori al terzo anno , quindi ho solo la licenza media . Vorrei sapere quali sono i documenti necessari da inviare insieme alla richiesta? E , ci sono delle persone che possano preparati per i test d’ammisione? Grazie comunque per il testo informativo mi è stato molto utile.

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Ci sono dei corsi per la preparazione ai test ma sono molto costosi. Esistono dei manuali completi con teoria più esercitazioni.

      Rispondi
  5. Fabio

    Sono un ragazzo di 18 anni ho lasciato scuola all’età di 16 per problemi economici familiari fino ad oggi non ho trovato una sistemazione lavorativa seria mi sono sempre arrangiato.
    Oggi ho deciso di cosa fare della mia vita voglio entrare nell’esercito italiano.
    Come devo fare!??

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Rispetto a qualche anno fa adesso è difficile avere un punteggio sufficiente senza il diploma di scuola superiore.

      Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno nel bando. Puoi fare la domanda per il VFP1.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *